Vai al contenuto

IL SETTECENTO SECOLO DI VIAGGIATORI

Il letterato e naturalista Wolfgang Goethe è da annoverare tra i viaggiatori che durante il 1700 esplorarono la Sicilia, includendo in questa esplorazione l’ascensione sull’Etna.

Tra i viaggiatori troviamo anche i nomi di: J. Houel, F. Münter, J, Riedesel, P. Brydone, W. Hamilton, L. Spallanzani e tanti altri.

Wolfgang Goethe

Wolfgang Goethe, accompagnato dal disegnatore Kniep, effettua un breve soggiorno sull’isola dal 2 aprile al 15 maggio 1787. 

Egli venne a Catania con l’intento di ascendere l’Etna.

LA SPEDIZIONE DI GOETHE

A Catania, Goethe incontra il mineralogista Giuseppe Gioeni che gli sconsiglia l’impresa adducendo le difficoltà che essa comporta.

Ma lo scrittore non si fa scoraggiare e il 4 maggio s’incammina verso il borgo di Nicolosi, con il proposito di raggiungere la vetta.

A Nicolosi però venne colto da una terribile burrasca che lo costringe a fermarsi e rinunciare al suo proponimento.

A questo punto Goethe viene attratto dai rilievi che sorgono nei pressi del paese, i Monti Rossi, trovandoli assai interessanti e esplorandoli dettagliatamente. 

Kniep, il disegnatore che lo accompagnava, ne approfittò invece per effettuare una serie di disegni del luogo. 

IL MOMUMENTO A WOLFGANG GOETHE

Monumento a Goethe

Per ricordare il soggiorno dell’illustre tedesco a Nicolosi, l’amministrazione comunale di una decina d’anni fa (1987) ha dedicato a Goethe un monumento in blocchi lavici, collocato ai piedi dei Monti Rossi e circoscritto da una recinzione metallica. Chi volesse visitarlo deve dirigersi verso l’ingresso della vicina area attrezzata, scendere un centinaio di metri (via Goethe) in direzione del paese e superare il varco, appositamente creato, che si apre alla sua destra. 

Clicca per valutare l'Articolo!
[Total: 0 Media: 0]
Condividi

Rispondi

MONUMENTO A WOLFGANG GOETHE