Vai al contenuto

A pochi chilometri dalla città di Catania e sempre lungo la costa ionica, si trovano due tra le più affascinanti località marine del litorale etneo: Acitrezza e Acicastello.

Essi sono i borghi marinari più frequentati dai catanesi e non solo, e sono ricchi di storia e cultura.

Ci si reca nei due borghi in tutti i periodi dell’anno, ma soprattutto in estate, per godere del paesaggio e della fresca brezza marina.

ACITREZZA

Acitrezza è sicuramente la meta estiva preferita dai catanesi e dista pochi chilometri dal centro di Catania.

Ristoranti tipici, american bar e chioschi sono molto diffusi in questo paese, che vanta di un mare cristallino e spiagge laviche formatesi da eruzioni aventi più di 500.000 anni.

Acitrezza al tramonto

Aci Trezza è nota inoltre per essere il luogo in cui sono stati ambientati il romanzo I Malavoglia di Giovanni Verga e il film La terra trema di Luchino Visconti, a sua volta direttamente ispirato all’opera dello scrittore verista.

L’ ODISSEA

Il litorale roccioso etneo e precisamente Acitrezza, è il luogo dove secondo la tradizione è ambientato il IX canto dell’Odissea di Omero, nel quale Ulisse si scontra con Polifemo, accecandolo dopo averlo fatto ubriacare.

In questo modo Ulisse riesce a fuggire dalla grotta dove era stato intrappolato con i suoi compagni. Il Ciclope, cieco e iracondo, scaglia contro le navi dei greci in fuga degli enormi massi che secondo la tradizione divennero le Isole dei Ciclopi.

ACICASTELLO

Aci Castello è il comune che fiancheggia Acitrezza ed ha la particolarità di ospitare un castello.


Il nome del paese deriva appunto dal castello che si trova sulla piazza principale e che poggia su una colata lavica molto antica creando uno spettacolo unico. Il castello, che fu il fulcro dello sviluppo del territorio delle Aci nel medioevo, è oggi sede di un museo civico.

Acicastello


Cattedrali barocche, terrazzamenti lavici, spiagge nere dinanzi ad un mare pulito e cristallino, oasi naturali, il tutto costellato da miti, folclore, sagre, gastronomia, artigianato.

Su ognuno di questi paesi domina incontrastato il vulcano attivo più grande d’Europa che non disdegna di dare spettacolo.

E quando l’Etna da vita ad esplosioni e colate, il paesaggio, soprattutto di notte, assume connotati da fiaba, tingendo il cielo di tutte le tonalità del rosso e infrangendo il buio con lampi e fasci di luci inimmaginabili.

Clicca per valutare l'Articolo!
[Total: 0 Media: 0]
Condividi

Rispondi

IL LITORALE ETNEO